Via delle Betulle 2
San Giovanni in Marignano
(Rimini) Italy

Tel (+39) 0541 955254
Fax(+39) 0541451164
info@italiadigusto.it
Accesso Area Clienti
E-Mail
Password
» La tua password
» Registrati
Voi siete Qui: HOME » ARCHIVIO NEWS » Amatriciani per un giorno
Amatriciani per un giorno
[News del 27/08/2016]

Negli occhi l'orrore causato dalla natura in quel di Amatrice e Arquata del Tronto. Negli occhi le lacrime di chi ha perso ogni cosa, affetti compresi. Negli occhi le lacrime, il sudore e il coraggio dei soccorritori mentre scavano, salvano vite umane e, ahimè, estraggono chi la vita l'ha perduta in quell'alba del 24 agosto 2016.

Non si può non rimanere sgomenti davanti alle immagini di distruzione che si registrano in uno dei territori più belli e con maggiore storia e tradizione del nostro paese.

Domani, proprio ad Amatrice, si sarebbe dovuta svolgere la 50ma sagra dell'amatriciana, il piatto famoso in tutto il mondo, vanto di questa terra e del nostro Paese.

L'Amatriciana è certamente uno dei piatti più conosciuto su tutto il globo, tanto da diventare uno dei simboli di Roma e dell'Italia, parimenti alla Pizza.

Purtroppo domani questo evento non si terrà, non è momento questo ad Amatrice per festeggiare, troppo dolore ha pervaso questa terra.

Tuttavia Italia di Gusto che fin dalla sua nascita si è assunta il compito di promuovere e tutelare la tradizione dell'eccellenza alimentare italiana, propone a tutti voi che ci seguite con affetto di non perdere l'occasione per rendere omaggio a questa terra, a questa tradizione.

Proponiamo di omaggiare proprio Amatrice proponendo a tutti di onorare questa tradizione mettendo a tavola proprio il più classico e gustoso piatto di "bucatini alla matriciana". Un modo per essere idealmente vicini a questa terra e ricordare chi in questo momento sta soffrendo.

Proponiamo, sperando che questa proposta venga accolta, a tutti i ristoranti che ci seguono di inserire domani nel loro menù proprio questo meraviglioso piatto della tradizione e se vorranno potranno fare anche di più.

Eccola ricetta dei Bucatini all'Amatriciana:

I bucatini all’amatriciana nascono ad Amatrice, una piccola cittadina in provincia di Rieti al confine tra Lazio e Abruzzo. L’origine di questo piatto è popolare. I pastori che vivevano di transumanza portavano nei loro zaini pepe, pecorino, guanciale, strutto e pasta e li cuocevano insieme per prepararsi un primo sostanzioso e soddisfacente. La versione con il pomodoro risale alla fine del 1700. Da allora, la pasta con pecorino, guanciale e strutto si definisce gricia, mentre la pasta con gli stessi ingredienti e il pomodoro ha acquisito il titolo di amatriciana.

Nel corso del tempo la ricetta si è modificata con l’aggiunta di alcuni ingredienti che non andrebbero utilizzati, vale a dire la cipolla, l’aglio e la pancetta. Quest’ultima, per esempio, è troppo salata e saporita ed altera il gusto tradizionale del piatto. La vera amatriciana di Amatrice si prepara infatti con il guanciale, ricavato dalla guancia del maiale e caratterizzato da un sapore più delicato.

Per assaporare davvero questo piatto, il sugo andrebbe preparato con i pomodori Casalini, varietà tipica dei Castelli Romani. I Casalini hanno un sapore intenso e piacevole con una nota leggermente acidula. Una valida alternativa ai Casalini sono i pomodori San Marzano.

Metodo di cottura In padella

Preparazione 15 minuti

Cottura 25 minuti

Tempo totale 40 minuti

Dosi per 4 persone

INGREDIENTI

Bucatini 400 gr,Pomodori 500 gr,Guanciale 250 gr, Pecorino q.b.,Peperoncino 1, Pepe q.b., Olio extravergine di oliva q.b.

PREPARAZIONE

  1. Taglia a striscioline uniformi il guanciale. Evita di tagliarlo a dadini perché durante la cottura in padella tende a diventare troppo secco.

  2. Sbollenta i pomodori, privali della pelle e dei semi e tagliali a pezzi piuttosto grossi. Taglia in pezzi anche il peperoncino.

  3. Metti un filo d’olio in una padella preferibilmente di ferro e versa il peperoncino e il guanciale mescolando con un cucchiaio in legno. La padella in ferro serve per non alterare il sapore del sugo. Abbassa la fiamma e fai rosolare il guanciale per un paio di minuti fino a quando non diventa dorato. Per preservare la morbidezza delle listarelle di guanciale, toglile dall’olio e tienile in caldo in un tegame con coperchio.

  4. Aggiungi i pomodori e lascia cuocere per circa 15 minuti, mescolando di tanto in tanto con il cucchiaio. A cottura terminata, elimina il peperoncino e aggiungi nuovamente il guanciale.

  5. Porta a bollore l’acqua e cuoci al dente i bucatini. Scola i bucatini e versali nella padella con il sugo amalgamando con il cucchiaio. Aggiungi una spolverata abbondante di pecorino e un pizzico di pepe e servi.

Archivio news »