Via delle Betulle 2
San Giovanni in Marignano
(Rimini) Italy

Tel (+39) 0541 955254
Fax(+39) 0541451164
info@italiadigusto.it
Accesso Area Clienti
E-Mail
Password
» La tua password
» Registrati
Voi siete Qui: HOME » ARCHIVIO NEWS » Aperitivo con l\'ARTUSI
Aperitivo con l'ARTUSI
[News del 16/07/2013]
 La sosta da Italia di Gusto è sempre un’esperienza da fare. Gusti, odori e storia delle italiche eccellenze alimentari da noi sono di casa. L’ambiente accogliente si presta e incoraggia a fermarsi per dedicarsi alcuni minuti di sapori e puro godimento. Giovedì 25 luglio 2013 però, vi diamo un motivo in più per andare in via dell’Orso 71 a Roma poiché si parlerà di arte abbinata alla storia della cucina italiana attraverso le riproduzioni fotografiche su legno del testo originale del 1891 de “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene”, manuale di cucina e raccolta di ricette di Pellegrino ARTUSI. “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene” è, ancora oggi, il testo di riferimento della cucina casalinga italiana ed è stato ristampato in innumerevoli edizioni e tradotto in tutte le lingue principali del mondo. Attraverso gli scatti, l’estro artistico e il racconto di Paolo Nigro, autore di questa vere e proprie opere d’arte tutti gli ospiti potranno conoscere uno dei pilastri della cucina più famosa al mondo raccontata con il linguaggio semplice e coinvolgente di Pellegrino ARTUSI. Pellegrino Artusi, Scrittore e gastronomo, è il padre riconosciuto della cucina italiana. Nacque a Forlimpopoli, allora parte dello Stato Pontificio, il 4 agosto 1820 e visse nella cittadina romagnola fino al 1851 occupandosi dei commerci della drogheria di famiglia. Il 25 gennaio di quell’anno fu vittima con tutta la sua famiglia dell’assalto del Passatore a Forlimpopoli. Derubati, umiliati e fatti oggetto di violenza, gli Artusi si trasferirono a Firenze dove ripresero l’attività di commercianti. Grazie al successo delle sue attività, nel 1865 Pellegrino Artusi abbandonò il commercio e incominciò a dedicarsi a tempo pieno alle sue passioni, la letteratura e la gastronomia. L'opera che ha reso nota la figura di Pellegrino Artusi è una raccolta di 790 ricette della cucina casalinga di tutta Italia, frutto del lavoro di documentazione e scrittura dell'autore, accompagnato dall'indispensabile sperimentazione da parte dei suoi cuochi e servitori Francesco Ruffilli e Marietta Sabatini. Nel 1891 il testo fu consegnato in forma di manoscritto all'Editore Landi, che ne pubblicò a spese dell’autore la prima edizione. Dopo le prime edizioni il successo arrivò travolgente, generando la richiesta di nuove edizioni con un numero accresciuto di ricette e soprattutto il contributo dei lettori, che scrivevano per ringraziare l'autore e proporgli le ricette della propria tradizione. Il manuale, semplicemente noto come l'Artusi, è ancora oggi il libro più letto sulla cucina italiana. Ha contribuito a creare uno stile italiano della cucina e ha per primo raccolto e unito tradizioni diverse e lontane, dando vita all'idea dell’Italia Gastronomica negli anni in cui si creava l'identità culturale del nostro paese. Soprattutto, ha dato dignità alla cucina casalinga e predicato la valorizzazione delle risorse alimentari locali. Oggi, i 90 scatti di Paolo Nigro, esaltano artisticamente ancora di più quella che è già di suo un’opera d’arte, regalando nuove emozioni e, perché no, alcune pagine di storia da portare a casa e tutto questo allo stesso prezzo conveniente dei nostri speciali aperitivi.
Archivio news »